Dati tecnici

Questa pagina è dedicata ai DATI TECNICI meccanici, fisici, elettrici e di resistenza al fuoco dei profili in vetroresina, oltre alle TOLLERANZE DIMENSIONALI relative alla norma ASTM D3917 generalmente applicate ai profili in resina termoindurente.

PROPRIETÀ
NORMATIVA
UNITÀ DI MISURA
RESINA
POLIESTERE STANDARD
RESINA
POLIESTERE AUTOESTINGUENTE
RESINA
ACRILICA AUTOESTINGUENTE
PROPRIETÀ MECCANICHE
RESISTENZA A TRAZIONE LongitudinaleASTM D638MPa400400300
MODULO ELASTICO A TRAZIONE LongitudinaleASTM D638GPa262622
RESISTENZA A TRAZIONE TrasversaleASTM D638MPa303020
MODULO ELASTICO A TRAZIONE TrasversaleASTM D638GPa887
RESISTENZA A FLESSIONE LongitudinaleAST MD790MPa400400300
MODULO ELASTICO A FLESSIONE LongitudinaleEN 13706GPa252521
RESISTENZA A FLESSIONE TrasversaleASTM D790MPa707060
MODULO ELASTICO A FLESSIONE TrasversaleASTM D790GPa776
RESISTENZA A COMPRESSIONE LongitudinaleASTM D695MPa250250160
MODULO ELASTICO A COMPRESSIONE LongitudinaleASTM D695GPa181815
RESISTENZA A COMPRESSIONE TrasversaleASTM D695MPa707055
MODULO ELASTICO A COMPRESSIONE TrasversaleASTM D695GPa776
RESISTENZA A TAGLIO INTERLAMINARE Long.ASTM D2344MPa303020
MODULO A TAGLIO LongitudinaleISO 179GPa332,4
RESISTENZA ALL’URTO (CHARPY)ASTM D5942kJ/m2170170140
RESISTENZA AL RIFOLLAMENTO LongitudinaleASTM D953MPa170170130
RESISTENZA AL RIFOLLAMENTO TrasversaleASTM D953MPa707050
COEFFICIENTE DI POISSON LongitudinaleASTM D30390,280,28—-
COEFFICIENTE DI POISSON TrasversaleASTM D30390,120,12—-
PROPRIETÀ FISICHE
DUREZZA BARCOLASTM D2583°B454550
PESO SPECIFICOASTM D792g/cm31,81,82
CONTENUTO DI VETRO (percentuale in peso)ISO 1172%585848
ASSORBIMENTO D’ACQUAISO 62%0,40,405
COEFFICIENTE DI ESPANSIONE TERMICAISO 11359-2K-1 11X10-611X10-69×10-6  
CONDUCIBILITÀ TERMICAEN 12667
EN 12664
W/mK0,30,30,35
INDICE DI TOSSICITÀCEI 2037
part 2
/—- <2 <1
PROPRIETÀ ELETTRICHE
RIGIDITÀ ELETTRICAASTM D149kV/mm5510
COSTANTE ELETTRICA A 50 HZASTM D150555
FATTORE DI PERDITA A 50 HZASTM D1500,50,50,5
RESISTIVITA’ SUPERFICIALEEN 613401012 1012 1012
RESISTENZA ALLA TRACCIA ELETTRICAEN 60112V—-—-CTI 600
I VALORI SI RIFERISCONO A PROFILI RINFORZATI CON FIBRA DI VETRO IN  MATRICE POLIESTERE ED ACRILICA
Tolleranza delle proprietà meccaniche riferite alla direzione longitudinale: ± 10%.
I dati forniti sono attendibili, tuttavia Top Glass non si assume alcuna responsabilità circa il loro impiego.
PROPRIETÀ
NORMATIVA
UNITÀ DI MISURA
RESINA POLIESTERE STANDARD
RESINA
POLIESTERE AUTOESTINGUENTE
RESINA
ACRILICA AUTOESTINGUENTE
PROPRIETÀ DI REAZIONE AL FUOCO – VALORI MEDI
CLASSIFICAZIONE DI REAZIONE AL FUOCO “F”NF P 92-501Classe—-F2F0
CLASSIFICAZIONE DI REAZIONE AL FUOCO “M”NF F 16-101Classe—-M3/M2M1
CLASSIFICAZIONE DI REAZIONE AL FUOCO “I”NF F 16-101Classe—-I3I0
PROPAGAZIONE DELLA FIAMMABS 476 part 7Classe—-31
DENSITÀ’ OTTICA DEI FUMIBS 6853Indice—-—-A0 (On) = 9
A0 (Off) = 10
PROPAGAZIONE FIAMMA E SVILUPPO FUMIASTM E84Classe—-/1
PUNTO DI INFIAMMABILITÀ’ (GLOW WIRE)IEC 695-2-1°C—-/960
(senza sgocciolamento)
CONTENUTO ALOGENI//NoSiNo
TEST DI INFIAMMABILITÀ (campione orizzontale)UL 94GradoHB/V0
Indice di tossicitàCEI 2037 part 2/—-<2<1>
TEST DI INFIAMMABILITÀ (campione verticale)UL 94Grado—-V1/V0V0
I VALORI SI RIFERISCONO A PROFILI RINFORZATI CON FIBRA DI VETRO IN  MATRICE POLIESTERE ED ACRILICA
Tolleranza delle proprietà meccaniche riferite alla direzione longitudinale: ± 10%.
I dati forniti sono attendibili, tuttavia Top Glass non si assume alcuna responsabilità circa il loro impiego.

TOLLERANZE DIMENSIONALI

La norma ASTM D3917 si applica a profili con sezione geometrica tradizionale, quali: C, H, Angolari, Tubolari, Tondi, ecc. in resina termoindurente. Per profili realizzati su disegno del cliente possono essere concordate tolleranze differenti da quelle indicate e definite in fase di contratto di fornitura.

TOLLERANZE DIMENSIONALI DELLA SEZIONE E DEGLI SPESSORI

A = ± 4% del nominale (comunque massimo 2.39 mm ) (vedi nota)

B (spessore per sezioni aperte) = ± 10 % del nominale e comunque con una tolleranza minima non inferiore a ± 0.25 mm (vedi nota)

B (spessore per profili piatti con larghezza da 304.8 a 1981.2 mm) = ± 15 % del nominale per spessori minori di 3.175 mm e comunque con una tolleranza minima non inferiore a ± 0.25 mm

B (spessore per profili piatti con larghezza da 304.8 a 1981.2 mm) = ± 10 % del nominale per spessori maggiori di 3.175 mm e comunque con una tolleranza massima non superiore a ± 1.27 mm

C (spessore per sezioni chiuse) = ± 20% del nominale e comunque con una tolleranza minima non inferiore a ± 0.25 mm (vedi nota)

Nota : APPLICABILE A PROFILI CON SEZIONE INSCRIVIBILE IN UN CERCHIO CON DIAMETRO MAX. 914 mm

RETTILINEITÀ

Barre tonde, quadrate, esagonali e ottogonali - tutte le dimensioni:
D = 2.5 mm/m, misurata a meno del peso proprio del profilo

Barre rettangolari di larghezza fino a 38.07 mm e spessore fino a 2.38 mm incluso:
D = 4.17 mm/m, misurata a meno del peso proprio del profilo

Barre rettangolari di larghezza fino a 38.07 mm e spessore maggiore di 2.38 mm:
D = 3.33 mm/m, misurata a meno del peso proprio del profilo

Barre rettangolari di larghezza fino a 38.1 mm, per tutti gli spessori:

D = 3.33 mm/m, misurata a meno del peso proprio del profilo

Forme aperte, tutte le dimensioni:
D = 4.17 mm/m, misurata a meno del peso proprio del profilo

Forme chiuse, tutte le dimensioni:
D = 2.5 mm/m, profili piatti con larghezza da 304.8 mm a 1981.2 mm

N.B. Tutte le misure sono fatte con il peso del profilo che minimizza la freccia verticale rispetto al piano d’appoggio

TORSIONE

Barre e profili aperti :
Tutte le dimensioni e spessori: consentito Y = 3.28°/m torsione per lunghezze fino a 6 m

Profili chiusi:
Tutte le dimensioni e spessori: consentito Y = 3.28°/m torsione per lunghezze fino a 6 m, ma comunque non superiore ai 7°

LUNGHEZZE OLTRE 6 M NON SONO CONSIDERATE IN QUESTI STANDARD

LA MISURA VA FATTA TENENDO IL PROFILO BEN SALDO DA UN LATO E MISURANDO LA DEVIAZIONE ANGOLARE DEL LATO OPPOSTO DAL PIANO,TENENDO CONTO DEL PESO PROPRIO DEL PROFILO STESSO.

PLANARITÀ (PER SUPERFICI PIANE)

Barre, profili aperti e piatti
- Larghezza fino a 25.4 mm:
permessa una deviazione dal piano pari a 0.2 mm
- Larghezza superiore a 25.4 mm:
permessa una deviazione dal piano pari a 0.008 mm x w (mm) indipendentemente dallo spessore
ESEMPIO:
SE “W” = 120 mm, LA DEVIAZIONE PERMESSA DEL PIANO “D” È: 0.008 x 120 = 0.96 mm.

Profili piatti
permessa una deviazione dal piano pari a 0.008 mm x w (mm) con un massimo di 6.35 mm, indipendentemente dallo spessore

Profili chiusi
– Per spessore fino a 4.7 mm incluso, D= 0.012 mm x W (mm)
– Per spessore da 4.8 mm in su, D= 0.008 mm x W (mm)

LA MISURA VA FATTA SULLA FACCIA CON MINOR SPESSORE.

ANGOLARITÀ

Per profili in spessore massimo pari a 19.02 mm incluso ± 2°
LA NORMA NON SI APPLICA PER PROFILI A SPESSORE MAGGIORE DI 19.02 mm.

SQUADRATURA DEL TAGLIO

Per larghezza o diametro oltre 50.8 mm : ± 1°
Per larghezza o diametro fino a 50.8 mm : ± 2°